Crea sito

Recensione di “Un’annata Straordinaria” di Gloria Pigino

51soMimVcgL._SX344_BO1,204,203,200_

Eccomi di nuovo per le mie recensioni settimanali. Oggi vi parlerò di un libro che stavo aspettando con tanta impazienza.

Circa un mese fa vi avevo fatto conoscere il primo libro di questa bravissima scrittrice, Gloria Pigino, con “Tralci della stessa vite” ci ha dato la possibilità di conoscere prima di tutto un posto meraviglioso come le terre Piemontesi, i personaggi che ci accompagnano in questo cammino, Edo e Mati, ma soprattutto chi c’è dietro a tutto questo lavoro.

Nel primo libro avevamo lasciato i due innamorati con “qualcosa” che avrebbe stravolto le loro vite, un segreto svelato nelle ultime pagine, come una bomba, e con una parola “continua” a lasciarci di sasso; nel secondo “un’annata straordinaria”, la storia riprende esattamente da dove è stata interrotta. Ritroviamo Matilde con i suoi mille dubbi, le sue paure, e un’amica fantastica, come Annie, accanto. Che a mio avviso ognuno di noi dovrebbe avere, già, perché ci sono quelle persone disegnate per rendere la nostra vita meravigliosa, e in questa storia, ovviamente, avrà un peso notevole.

Non voglio raccontarvi tutta la trama, perché è un libro da leggere e basta, vi parlerò però, di quello che la nostra Gloria ha voluto sottolineare in ogni pagina: se due persone sono destinate ad essere, nulla potrà impedire di “ESSERE” …

E’ decisamente un libro dalle note rosa, diciamo di ogni sfumatura di rosa, romantico dalla prima all’ultima parola, e per ultima parola parlo dei “ringraziamenti” finali…ebbene sì! Gloria ha voluto stupire anche con i ringraziamenti, e invito tutti a leggerli, anche se so benissimo, che molti di voi si fermano alla parola “FINE”, ecco! Qui dovete girare pagina, leggere ancora e ancora, perché scoprirete molto della nostra giovane scrittrice, il suo romanticismo, la sua forte amicizia, e qualcosa che si è permessa di condividere con ognuno di noi, qualcosa che la rende la persona STRAORDNARIA che conosciamo.

Ormai lo sapete, sono un’eterna romantica e proprio per questo, consiglio assolutamente questo libro, e se non avete letto nemmeno il primo “Tralci della stessa vite”, cosa state aspettando??

Ah! Dimenticavo…. Munitevi di fazzoletti…. Tanti ma tanti fazzoletti, parola di #eternaromantica!

 

Gloria, grazie a te… per queste mille emozioni!

5 stelle!