Crea sito

Autrice VS Autrice con Cristina Sferra

La mia intervista per Cristina Sferra. Conosciamola un po’…

Ciao Cristina e grazie per aver accettato di essere intervistata da me, è un onore poter conoscere meglio un’autrice, nonché collega.

Iniziamo subito con la prima domanda, che sono particolarmente curiosa.

  • Credo che sia una domanda legittima, raccontaci un po’ chi è Cristina Sferra

R: Buongiorno Erika e grazie per l’opportunità che mi concedi.
Che dire di me? Sono una donna matura, almeno anagraficamente, ma che conserva intatto lo spirito curioso di una ragazza. Sono una giornalista professionista amante della lettura e della scrittura, grafica per formazione e mestiere, appassionata di fotografia, cucina naturale e tango argentino. Sono una sognatrice determinata e ottimista.

  • Da dove nasce la tua passione per la scrittura?

R: La passione per la scrittura, insieme a quella per la lettura, nasce in me quando ero bambina. Con grande gioia e una certa premonizione, alle scuole medie mi sono iscritta al mio primissimo corso di giornalismo e, nel frattempo, ho iniziato a comporre poesie. Crescendo poi, ho cominciato a scrivere anche racconti. Scrivo da sempre, per passione e per lavoro.

  • Quanti libri hai scritto e a quale sei particolarmente legata?

R: Fin’ora ho scritto e pubblicato un solo libro, “A mezzogiorno del mondo (una storia d’amore)”, un romanzo che narra di un viaggio itinerante a Cuba durante il quale una giovane donna sola incontra un uomo misterioso con cui deve condividere la camera d’albergo. Un racconto delicato che indaga tutte le sfaccettature segrete di un amore che nasce.

  • Ogni personaggio ha una sua storia, ogni suo carattere ogni sua sfumature… quale ti appartiene maggiormente, che ti somiglia, e a quale sei maggiormente legata?

R: Confesso che la protagonista femminile del mio romanzo, di cui non posso rivelare il nome, ha alcune caratteristiche liberamente tratte da una me stessa molto, molto più giovane…

  • Quanto la vita reale incide sul tuo scritto?

R: L’ispirazione arriva sempre dalla vita reale. Che sia da una situazione, da un’esperienza ascoltata, da una particolare atmosfera, da un profumo, da un luogo, da una musica, da un’emozione e così via.

  • In ogni romanzo arriva un momento in cui ci si “blocca”, inevitabilmente, o perché abbiamo troppe idee, o perché ne vengono meno. Il tuo blocco c’è stato? Se sì, come è stato superato? Un consiglio per chi sta scrivendo…

R: Il mio romanzo è stato scritto in molto tempo, con un lungo momento di interruzione, ma non per mancanza di idee, piuttosto per una umana mancanza di coraggio. Il mio suggerimento, in questi casi, è di accantonare il lavoro e dedicarsi ad altro, a qualcosa di totalmente diverso. Così come ci si è fermati, verrà il momento in cui la scrittura ricomincerà a fluire in modo naturale.

  • Il momento di difficoltà maggiore nella stesura del tuo libro? Il titolo? O piuttosto il finale?

R: Direi il finale. Il titolo, anche se può sembrare strano, è arrivato quasi subito, nel corso della stesura.

  • Hai una scrittrice che ti ha, diciamo, ispirato o spinto in questa bellissima avventura?

R: Ci sono molti autori che ammiro (e moltissimi libri che amo). In particolare: Isabel Allende, Marcela Serrano, Alessandro Baricco, Herman Hesse, Don DeLillo, Pablo Neruda. Ma il desiderio di scrivere vive in me da quando ero bambina, da molto prima di conoscere questi e molti altri autori.

  • C’è un libro che avresti voluto scrivere tu? Che trovi interessante e di cui quindi consigli assolutamente la lettura?

R: Per quanto mi possa piacere, non vorrei aver scritto il libro di nessun altro. Consiglio di leggere seguendo il proprio istinto, sperimentando il più possibile generi e autori diversi: ogni libro ha qualcosa da dire.

  • …the last but not least… c’è qualcosa di nuovo a cui stai lavorando? Prossimo in uscita?

R: Sto lavorando a una raccolta di racconti e a una di poesie, però il tempo da dedicare a entrambe è sempre poco. Le idee non mancano, ma non so dire quando i miei nuovi progetti vedranno la luce. Non resta che seguirmi per essere i primi a saperlo! Ecco i miei link:

Facebook: http://www.facebook.com/CristinaSferraBooks
Sito: http://cristinasferra.wix.com/cristinasferrabooks