Crea sito

Autrice VS Autrice con Lucy Dale

Intervista a Lucy Dale autrice di “Sei tu il mio destino”

 

 

sei tu il mio destino di lucy dale

 

  • Stamane ho letto una tua piccola presentazione sulla pagina “Le Regine del nostro Mondo” e mi ha colpita particolarmente…quindi direi come prima domanda… parlaci un po’ di te…

R: Vengo da una famiglia modesta e sono vissuta in una piccola frazione in cui praticamente ci si conosce tutti.  Sono una persona essenzialmente troppo sensibile per il mondo di oggi. Delusioni affettive in amicizia e in famiglia mi hanno sempre accompagnato e reso taciturna il più delle volte e poco combattiva. Canto da sempre anche se non è mai diventato qualcosa di più di una passione, e ho sempre amato la letteratura e i grandi poeti italiani e stranieri oltre alle favole. Tempo fa gestivo la sezione pensieri e parole di un forum e questo mi ha aiutato a esprimermi attraverso ciò che mi piace. Da lì il passo di iniziare a scrivere poesie è stato breve, e queste sono state soprattutto lo strumento per combattere i miei malesseri e la sensazione di non contare per nessuno. Amo le mie amiche anche se sono virtuali, e le ritengo molto più vere delle persone frequentate durante gli anni di scuola.

 

 

  • Descriviti con 3 aggettivi

 R: Riflessiva- sensibile e romantica

 

  • Da quanto scrivi e cosa ti ha spinto a farlo?

R:Scrivo poesie da 6 anni e ho iniziato per togliermi da dosso la negatività e ho iniziato a scrivere il mio primo romanzo nella primavera scorsa

 

  • Quanti libri hai scritto? A quale sei particolarmente legata?

R:Un solo libro per ora, Sei Tu il mio destino, ed è quello a cui sarò sempre più legata perché è tratto da una storia vera

 

  • Un libro che avresti voluto scrivere te?

R:Mah ho amato tantissimi libri e forse avrei voluto scrivere Piccole donne

 

  • Che genere di libri scrivi o che genere ti piacerebbe scrivere?

R: Scrivo romanzi rosa e contemporanei e forse erotici

 

  • La colonna sonora del tuo libro, quello a cui sei più legata (uno che ne hai scritto te, ovviamente)

 R: Sono due in realtà, T’innamorerai di Masini e Non amarmi di A. Baldi

 

  • Il tuo libro preferito e/o quello che ti ha spinta a scrivere

R: Ne ho tantissimi e non saprei scegliere. Forse quelli di Diana Palmer e Sarah Morgan

 

  • Un autore o autrice che vorresti conoscere, o del passato…

R: Austen di sicuro e poi le mie colleghe amiche

 

  • Il tuo prossimo lavoro? Abbiamo qualcosa in cantiere?

R: Un erotico prima e poi un contemporaneo